martedì 5 dicembre 2017

Recensione: Caraval

Buongiorno miei carissimi lettori 💕 finalmente torno per parlarvi di Caraval, l'ormai tanto discusso libro di Stephanie Garber che sta avendo un grandissimo successo, ne avrete sicuramente sentito parlare. Ebbene, anche io alla fine me ne sono innamorata e - visto che siamo ormai giunti quasi alla fine - l'ho già proclamata migliore lettura dell'anno! Ma vi lascio tutto nella recensione, buona lettura. 

CARAVAL
Rizzoli | 432 pp. | €18,00
Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l’imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga.
E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l’aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall’isola e dal suo destino… Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l’edizione di Caraval che sta per iniziare ruota tutta intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti.
Tutto ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre…



La cover stupenda dai colori sgargianti e la trama accattivante al punto giusto sono gli elementi che mi hanno spinta a voler leggere assolutamente questo libro. 
Adesso, giunta alla fine, posso dirvi che Caraval ha superato le mie aspettative. Ho trovato molto di più di quello che mi aspettavo perché Caraval è originale, unico e MAGICO. Non solo la storia è piena di magia ma lo stile, la grafica, i sentimenti al centro della storia, … tutto è permeato di magia e questo arriva al lettore dalla prima all’ultima pagina. 
Stephanie Gaber è riuscita a scrivere una storia come poche, uno young adult/romance che finalmente porta una ventata di aria fresca e che ci dimostra che si può ancora scrivere qualcosa di nuovo, che non cada nei soliti cliché e che non ricalchi le mode del momento. Penso infatti che Caraval sia unico nel suo genere e leggere una storia nuova, diversa dal solito è stata la sorpresa più grande e che più ho apprezzato. Lo stile narrativo poi ha migliorato ulteriormente la riuscita del libro. Ho apprezzato molto anche i protagonisti, ognuno con una propria storia alle spalle e che impareremo a conoscere pian piano. Rossella (peccato per la traduzione dei nomi) è la protagonista della storia ed è un personaggio forte, reale con una vita tutt’altro che facile, basata sulla paura di un padre troppo severo.  
Leggendo la storia il lettore, così come i personaggi, avrà difficoltà a distinguere nel gioco tra realtà e magia, tra verità e inganno, trovandosi lui stesso spaesato. Caraval è un libro che ti coinvolge e che ti insegna a non fidarti troppo delle persone, a volte non devi fidarti neanche della tua mente.
Unica nota stonata della storia secondo me è Tella, sorella della protagonista. È riuscita a farsi odiare per gran parte della storia con il suo modo di fare infantile e stupido. Neanche alla fine, quando tutto sembra avere una spiegazione, è riuscita a conquistarsi la mia simpatia. Credo che sia la cosa che meno sia riuscita all’autrice.
In Caraval non mancheranno i sentimenti, seppur non saranno al centro dell’attenzione – per fortuna – saranno comunque importanti e reali. 
Insomma, Caraval per me si aggiudica il titolo di “migliore lettura dell’anno”. Un libro riuscito e il cui successo è più che meritato. Un’autrice come Stephanie Garber deve essere letta da tutti, per potersi innamorare della sua storia e dei suoi personaggi. 

Prima di concludere volevo lasciarvi un piccolo consiglio. Io ho letto il libro in eBook ma vi consiglio vivamente di prendere il cartaceo, perché internamente è ben curato con dettagli che rendono il libro un vero tesoro, cosa poco apprezzabile nella versione digitale.  



lunedì 4 dicembre 2017

Ultime novità per Libromania

Buongiorno carissimi lettori e buon inizio di settimana! Oggi ho deciso di raggruppare un po' di nuove uscite per Libromania. Si tratta di libri di vario genere che secondo me potrebbero interessarvi. Almeno a me ispirano parecchio!

IL BAMBINO DI CARTA
Libromania | 284 pp. | €9,99
Il romanzo Il bambino di carta racconta la storia appassionante, drammatica e coinvolgente di una famiglia travolta dal successo e di un bambino privato dell’infanzia sullo sfondo della Londra degli Anni Ruggenti. Tate e suffragette, club esclusivi per gentiluomini e reduci feriti nel corpo e nell’anima, scioperi di chi ha fame e le lussuose serate di gala a teatro, la dimensione privata e segreta dei più grandi nomi della letteratura inglese, i perversi meccanismi del successo letterario, la genesi bizzarra di un capolavoro nato per caso, l’incomunicabilità tra padri e figli, il bullismo, gli orrori della guerra e molto altro ancora nelle pagine di un romanzo mozzafiato.
Winnie the Pooh non l’ha creato Walt Disney. L’ha inventato Alan A. Milne, uno scrittore inglese nella Londra degli Anni Venti. E nelle pagine del suo libro lo ha fatto interagire con Christopher Robin, un bambino che esisteva davvero ed era suo figlio. L’orso Winnie è diventato così famoso che la sua ombra si è proiettata sulla vita del ragazzino in carne e ossa, trasformandolo in una creatura di carta destinata a non crescere mai, come in un film dell’orrore.

UN TRADIMENTO DA PUNIRE
Libromania | 240 pp. | € 3,99 (eBook)
La calura estiva di fine agosto aleggia sui Navigli di Milano quando in un bilocale della zona una donna viene uccisa a pugnalate. Gli indizi – un coltello, un bicchiere sporco, nessuna traccia di effrazione – fanno pensare a un delitto passionale e sono chiari. Fin troppo chiari. Per lo meno per l’avvocato Marni, che prenderà il caso in carico e insieme all’amico e maresciallo in pensione Vella cercherà di andare a fondo, portando alla luce segreti taciuti a lungo e traumi mai totalmente elaborati. A chi appartiene il capello biondo rinvenuto sul maglione della vittima? Cosa si nasconde dietro le apparenze? Forse, l’allestimento di una messinscena perfetta da svelare giorno dopo giorno, capitolo dopo capitolo.

 L'ANGELO STERMINATORE
Libromania | 170 pp. | €3,99 (eBook)
Roma, febbraio 1943. All’ospedale di Santa Maria delle Grazie Antonietta partorisce due gemelli. Lei e suo marito ricevono subito la notizia che uno dei due gemelli non ce l'ha fatta. La verità, però, non è questa: il dottore ha deciso di sottrarre uno dei due bambini per consegnarlo a un gerarca fascista in cambio di una prestigiosa cattedra universitaria.
Nel 1978 Michele è ormai adulto e inconsapevole di tutto. Lo ritroviamo mentre va a trovare una sua vecchia zia, la quale in punto di morte sente il dovere di dirgli tutta la verità sul suo passato. È stato adottato e quelli che ha sempre creduto essere i suoi genitori in realtà sono degli sconosciuti. Chi gli ha dato veramente la vita? Perché nessuno prima di sua zia ha voluto dirgli la verità? Le domande si accavallano senza risposta e le difficoltà incontrate negli anni si trasformano in una rabbia cieca, feroce. La sua missione diventa vendicare tutte le vittime, di ogni genere, che gli si parano lungo la strada. Un romanzo che esplora il labile confine che separa vittime e carnefici: ruoli che di continuo si confondono e si sovrappongono.



QUANDO C'ERA LA LUNA
Libromania | 510 pp. | €3,99 (eBook)
Chiara e Virginia sono migliori amiche e non potrebbero essere più diverse. Chiara è solare ed espansiva, Virginia schiva e individualista. Le loro vite cambiano per sempre quando una trascina l’altra al bancone del Moonriver un venerdì sera di fine marzo. La luna piena e un’eterna Roma fanno da cornice alla passione travolgente che esplode tra la bellissima Chiara e il glaciale Andrea, un musicista bolognese riservato e intrigante, e fa da galeotta a un legame che avrà bisogno di più tempo per sbocciare: quello tra Virginia e Marco, accomunati da un sogno perduto e pesanti aspettative future. Ma la vita è imprevedibile: il fratello di Andrea s’innamora di Chiara che intanto ha trovato lavoro come modella e Marco manda a monte il suo matrimonio per amore di Virginia, che rimane incinta. Amori tormentati, ambizioni e delusioni scandiscono le loro giovani vite e li fanno crescere, maturare e scoprire cosa il destino ha in serbo per ciascuno.


L'AMORE CHE NON SEI
Libromania | 252 pp. | €3,99 (eBook)
La storia di Greta inizia da amori sbagliati e scoperte tipiche dell'adolescenza: punti di riferimento che svaniscono e legami che credeva indissolubili che vengono meno causano un dolore che sembra insopportabile. Quando tutto sembra perso e autodistruggersi appare l'unica soluzione, gli incontri con una serie di persone speciali e in particolare con Federico, che diventa il suo angelo custode, riaccendono la sua immaginazione e quella capacità di sognare che credeva perduta. Una storia d'amore che è anche una storia familiare intensa e travolgente su temi delicati e difficili come la malattia, il rapporto con la famiglia, il corpo, l’amicizia.


Che ne pensate di questi libri?


mercoledì 29 novembre 2017

WWW Wednesday #9

Buongiorno carissimi lettori ^^ settimana scorsa purtroppo non sono riuscita a pubblicare la puntata del WWW Wednesday per mancanza di tempo, quindi questa settimana torno con una puntata bella ricca per recuperare le letture della scorsa volta (che comunque vi avevo mostrato sulla pagina Facebook). 



What are you currently reading? 
Cosa stai leggendo?

Ho iniziato Lunedì Umami di Laia Jufresa, nuovo arrivo che segna l'inizio di una nuova collaborazione con SUR edizioni, che ringraziamo per la fiducia <3 
Umami è un libro molto particolare, ma che fin da subito si sta facendo amare. Spero che la lettura continui bene *-*





What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?

Le letture terminate sono parecchie proprio perché la volta scorsa non ho potuto pubblicare, però davvero ho recuperato un po' di libri e sono felice ^^
Andando in ordine, ho terminato Caraval che come ho già scritto sui social si è rivelato ancora più bello di quanto mi aspettassi e finisce sicuramente tra le migliori letture dell'anno! Poi ho letto in davvero poco tempo La ragazza del mare, un libro che è partito bene e con tante potenzialità ma che poi si è perso proprio nel finale, lasciandomi molto perplessa, ma per sapere tutto dovrete aspettare la mia recensione.
Infine, nel weekend ho terminato Olga di carta. Jum fatto di buio, un libro ancora più dolce e sorprendente del primo. Anche questa volta la Gnone ha fatto centro!





What do you think you'll read next? 
Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

Aspetto ancora alcuni libri Giunti che per errore mi sono stati inviati al vecchio indirizzo e quindi mia madre sta provvedendo a mandarli T.T per fortuna però ieri è arrivato Crossover e quindi penso proprio che darò la priorità a questo, visto che l'ho atteso con trepidazione!






E voi? Cosa state leggendo?
Fatemi sapere o lasciatemi il vostro WWW!

lunedì 27 novembre 2017

Ultime uscite Fanucci e TimeCrime

Cari lettori buon pomeriggio! Mi sto preparando per andare ad una presentazione qui a Pavia, ma prima volevo presentarvi le ultime uscite per Fanucci e TimeCrime. Non sono riuscita a parlarvene prima, per cui lo faccio adesso ^^
I primi due titoli di cui vi parlo oggi sono già disponibili in eBook, per il cartaceo bisognerà aspettare fine mese. Mentre l'ultimo è già disponibile in entrambi i formati.

NEW YORK 2140
Fanucci | 672 pp. | €4,99
Il livello delle acque del mare si è alzato, sommergendo improvvisamente l’intera città di New York. Ogni strada si è trasformata in un canale, ogni grattacielo in un’isola a sé stante. Ma per i residenti di un edificio di Madison Square, la New York del 2140 è ben lontana dall’essere una metropoli isolata e perduta, e tutto sembra procedere esattamente come prima del disastro climatico.
Il commerciante riesce a trovare occasioni dove tutti gli altri vedono solo problemi; per il detective il lavoro sembra non mancare mai; la star di internet continua ad ammaliare milioni di persone con le sue avventure su un dirigibile; e, infine, l’amministratrice di un grattacielo continua a essere rispettata per la sua frenesia di controllo e la cura maniacale dei dettagli. Ma la minaccia adesso sta giungendo dall’alto, dai programmatori, residenti temporanei sui tetti, la cui scomparsa darà avvio a una catena di eventi che influenzeranno per sempre l’esistenza dei newyorkesi e metteranno in pericolo le fondamenta della città stessa. Una visione distopica e audace di una New York postapocalittica che affronta le devastanti conseguenze del riscaldamento globale. Un’umanità che ha perso tanto, ma non la speranza.


IN BUONA FEDE
TimeCrime | 253 pp. | €4,99 
Una nuova e appassionante sfida per l’avvocato Joe Dillard: a volte etica e giustizia seguono vie diverse, non sempre conciliabili... Un’intera famiglia di quattro persone viene massacrata senza pietà nelle campagne del Tennessee. Due settimane dopo, segue un altro violento omicidio che vede coinvolti un professore in pensione e la sua amata moglie. Tutti gli indizi sembrano portare a due ragazzi seguaci di Satana, sospettati di essere i responsabili di entrambi i delitti. Il caso è affidato a Joe Dillard, viceprocuratore distrettuale ed ex avvocato difensore consapevole di aver trascorso troppo tempo aprendere le parti di clienti che si dichiaravano innocenti senza esserlo. Anche se gli indizi sembrano confluire tutti nella stessa direzione, Joe sa che il vero assassino è ancora a piede libero. C’è anche un terzo sospettato, una giovane e misteriosa donna di nome Natasha, contro la quale, però, non ci sono prove a sufficienza... I due ragazzi, inoltre, sembrano troppo terrorizzati dalla donna per poterla coinvolgere in questa storia. Spinto dal desiderio di espiare il proprio passato, Dillard è disposto a rischiare il tutto per tutto pur di risolvere il caso e assicurare alla giustizia il brutale assassino, anche a costo di mettere a repentaglio la sicurezza della sua famiglia e della propria vita.


L'ultimo libro di cui vi parlo è Colpo mortale di Vince Flynn, il seguito dell'ormai conosciuto Assassino americano, da cui è stato tratto recentemente il film. Film che io ho visto in anteprima a Milano e che mi è piaciuto particolarmente *-* ora non mi rimane che leggere il libro e poi passare a questo!

COLPO MORTALE
TimeCrime | 298 pp. | €17,00
 Mitch Rapp ha perso la donna che amava nell'attacco terroristico di Lockerbie. Da allora la Cia ha trasformato la sua sete di giustizia in determinazione, addestrandolo e facendo di lui la più letale delle armi. Deciso a eliminare, uomo dopo uomo, la rete di colpevoli responsabile dell'attentato, Rapp sembra inarrestabile. Il prossimo obiettivo si nasconde a Parigi, ma nel momento stesso in cui il proiettile lascia la pistola di Mitch, una trappola gli si serra attorno: il mattino dopo, nove cadaveri, tra cui quello di un importante ministro libico, vengono ritrovati in un lussuoso hotel di Parigi. Si sfiora la crisi internazionale e la Cia non ha altra scelta che negare ogni responsabilità e sperare che Rapp si faccia da parte. Non solo: in molti ormai preferiscono la sua morte piuttosto che l'arresto in Francia. Ma i suoi nemici si accorgeranno presto che niente è più pericoloso di un Mitch Rapp ferito e messo all'angolo.


Che ne pensate di queste uscite?


giovedì 23 novembre 2017

Recensione: Olga di carta. Il viaggio straordinario

Buon pomeriggio a tutti, oggi voglio parlarvi di un libro davvero molto carino e di cui sicuramente avrete sentito parlare. Si tratta del primo libro Olga di carta. Il viaggio straordinario di Elisabetta Gnone, nota scrittrice di libri dedicati ad un pubblico di lettori piccoli. 
La storia di Olga di carta è il giusto regalo da fare ai piccoli di casa e da leggere insieme a loro. 
Mentre voi leggete questa recensione, io sto leggendo il seguito Olga di carta. Jum fatto di buio di cui vi avevo già parlato. 

OLGA DI CARTA
IL VIAGGIO STRAORDINARIO
Salani editore | 304 pp. | €14,90
Olga Papel è una ragazzina esile come un ramoscello e ha una dote speciale: sa raccontare incredibili storie, che dice d’aver vissuto personalmente e in cui può capitare che un tasso sappia parlare, un coniglio faccia il barcaiolo e un orso voglia essere sarto. Vero? Falso? La saggia Tomeo, barbiera del villaggio, sostiene che Olga crei le sue storie intorno ai fantasmi dell’infanzia, intrappolandoli in mondi chiusi perché non facciano più paura. Per questo i racconti di Olga hanno tanto successo: perché sconfiggono mostri che in realtà spaventano tutti, piccoli e grandi. Un giorno, per consolare il suo amico Bruco, dal carattere fragile, Olga decide di raccontargli la storia della bambina di carta che partì dal suo villaggio per andare a chiedere alla maga Ausolia di trasformarla in una bambina normale, di carne e ossa. Il viaggio fu lungo e avventuroso: Olga s’imbatté in un venditore di tracce, prese un passaggio da un ragazzo che viveva a bordo di una mongolfiera e da un altro che attraversava il mare a remi. Più volte rischiò la vita, si perse, ma fu trovata da un circo. E quando infine trovò la maga, solo allora la bambina di carta comprese quante cose fosse riuscita a fare…


Una storia delicata, fiabesca e ricca di insegnamenti velati è quello che ho trovato leggendo Olga di carta - Il viaggio straordinario, che si è rivelata essere proprio una bella lettura, leggera ma d’impatto come poche. 
Olga è una bambina silenziosa e spesso sovrappensiero ma conosciuta in tutta Balicò per le sue storie che dice di aver vissuto personalmente e che sembrano sempre essere dirette ad ogni abitante del villaggio. Mentre infatti lei racconta le sue storie chiunque si ritrovi ad ascoltare sente avere un dito puntato contro. Lo stesso vale per noi lettori, che ci sentiremo i diretti interessanti dalle storie di Olga, come se ognuno di noi fosse stato colto in fallo e debba apprendere quale sia l’insegnamento che voglia mandarci Olga.
In questo primo capitolo della serie Olga racconta di un’altra bambina, di un altro villaggio ma che ha il suo stesso nome e che è fatta di carta. La sua avventura inizia quando, volendo realizzare il suo desiderio di diventare una bambina vera, va alla ricerca della maga che le possa realizzare quanto lei vuole. Affrontando pericoli e conoscendo nuovi bizzarri personaggi Olga di carta conoscerà il mondo e realizzerà quanto sia unica nel suo essere di carta. 
Le storie di Olga diventano così motivo di ritrovo per gli abitanti di Balicò, è solo in questi momenti che tutti si fermano e con una scusa o un’altra si avvicinano per poter ascoltare le sue parole. 
Con una descrizione magica, poetica Elisabetta Gnone riesce a scrivere una storia adatta a tutti, grandi e piccoli che potranno ugualmente apprezzare la storia e trarne vantaggio. Così come spesso ho letto, confermo quanto sia ammaliante e suggestiva la sua narrazione. Riesce a catturare la nostra attenzione e farci tornare bambini, quando con gli occhioni grandi e la bocca aperta aspettavamo curiosi la fine della fiaba per scoprire in che modo il protagonista sarebbe riuscito ad essere felice. 
Le illustrazioni meravigliose che troviamo all’interno del libro aiutano la nostra immaginazione e rendono la storia ancora più dolce e delicata. 
Colori, paure, sogni e speranza è tutto questo e tanto altro quello che troverete leggendo Olga di carta, un libro magico davvero che vi farà tornare piccoli e che vi saprà incantare. 




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...