giovedì 22 febbraio 2018

Recensione: So tutto di te

Buongiorno carissimi lettori, oggi ci dedichiamo ad un po' di post >.< queste giornate mi stanno sembrando infinite e come sempre gli imprevisti non mancano, infatti mi ero organizzata tutta la settimana con i post e alla fine sto cambiando tutto per via degli orari di lavoro che mi tengono impegnata per gran parte della giornata. 
Ma basta lamentarsi, eh! Passiamo ad una cosa bella, cioè il libro che vi recensisco oggi. Si tratta dell'ormai tanto acclamato thriller So tutto di te di Clare Mackintosh per DeAgostini. Un libro che a me è piaciuto molto, anche se qualche difettuccio l'ho trovato.

SO TUTTO DI TE
DeA Planeta | 377 pp. | €17,00
È il solito viso stanco quello che Zoe Walker, madre quarantenne e divorziata di due figli, intravede riflesso nel finestrino del treno che la sta riportando a casa. È un venerdì come tanti, e dopo un’intera settimana trascorsa ad assecondare un capo impossibile, tutto ciò che desidera è accoccolarsi sul divano tra le braccia del nuovo compagno, Simon. Ma mentre sfoglia impaziente e distratta una copia della London Gazette, la sua mano si blocca di colpo. Perché il volto di donna che pare fissarla da quelle pagine gualcite, un po’ fuori fuoco ma inconfondibile in mezzo alle immagini equivoche delle hotline a pagamento, altri non è che il suo. E se i famigliari insistono che debba trattarsi di un errore o di uno scherzo, Zoe non può fare a meno di restarne turbata, anche quando l’indirizzo web che accompagna la foto si rivela inesistente. La sua inquietudine si trasforma in incubo quando, sullo stesso giornale e corredata dal solito indirizzo Internet, appare la foto di un’altra donna, che in capo a pochi giorni viene ritrovata uccisa alla periferia di Londra. Nessuno, nelle forze dell’ordine o in famiglia, sembra disposto a credere che tra l’omicidio e gli annunci del misterioso sito findtheone.com possa esistere un legame. Ma mentre il conto delle vittime sale inesorabile, il sospetto che quella di Zoe non sia semplice paranoia si fa strada nella mente dell’agente Kelly Swift, abile e impulsiva detective in cerca di riscatto. Personaggi appassionanti, verosimiglianza, e una tecnica infallibile nell’architettare i più astuti colpi di scena: sono queste le qualità che hanno decretato il successo di Clare Mackintosh. Parola di Paula Hawkins, Fiona Barton, Jojo Moyes, Lee Child. E di molti altri ancora.


So tutto di te di Clare Mackintosh è un thriller che ha già fatto molto parlare di sé, tanto osannato da tantissimi lettori nel mondo, con una storia inquietante alla base che lo rende vicino - anche troppo - a molti di noi. La storia infatti prende di mira i pendolari, con i loro modi di fare abitudinari, sempre uguali. Salgono sulla metro e scelgono sempre lo stesso posto, sempre lo stesso orario, sempre la solita routine, giorno dopo giorno. Ma se invece una volta scopriste che la vostra foto è stata pubblicata su un giornale, nella sezione delle chat di incontri? 
Tutto ciò è quello che accade alla protagonista di questa storia: Zoe Walker, ogni giorno deve prendere i mezzi pubblici per andare a lavoro, solite abitudini quotidiane; tutto scorre normale nella sua vita finché leggendo un giornale non si accorge che la sua foto, o meglio quella che sembra essere lei, è stata pubblicata nella sezione di incontri. Da quel momento in poi per Zoe inizia un vero e proprio calvario. È davvero lei quella donna? O qualcuno che le somiglia? E gli omicidi a danno di donne che ultimamente stanno macchiando la città sono collegate alla sua storia? 
Zoe è spaventata, ossessionata da questa storia, ma nessuno sembra dare peso alle sue paure, nonostante la storia si faccia sempre più inquietante, nessuno vuole darle aiuto; né la polizia, troppo presa dagli omicidi, né le persone che fanno parte della sua vita, che sembrano troppo convinte si tratti solo di una sua fissa. L’unica che sembra crederle è Kelly Swift, agente di polizia che sta ancora scontando gli errori del passato e che l’hanno costretta ad una retrocessione, sarà difficile per lei farsi credere dai detective e far sentire le sue teorie. 
Tra bugie, omicidi e colpi di scena So tutto di te risulta una storia ricca di dettagli e che riuscirà a conquistare il lettore. Impossibile staccarsi dalle sue pagine, senza essere arrivati alla fine. Finale che non si risparmierà colpi di scena su colpi di scena, che continueranno a tormentare i lettori anche dopo la parola fine. Perché al male non c’è mai davvero fine. 
Zoe Walker è una donna come tante, per questo ognuno di noi riesce ad immedesimarsi alla sua storia. Così come lei si sente costantemente osservata, anche noi inizieremo a guardarci intorno, sospettosi. Credo che sia proprio questo il punto forte del libro, quella raccontata in So tutto di te non è una storia tanto lontana dalla nostra realtà, per cui risulta davvero molto facile mettersi nei panni della protagonista e iniziare ad avere paura della nostra ruotine. 
Nonostante tutto però a me questa storia non ha convinta totalmente, soprattutto nella parte iniziale l’ho trovata un po’ noiosa. Nelle prime 50 pagine l’autrice ci descrive la protagonista, la sua storia e la storia delle altre vittime, però credo che questa parte fosse troppo prolissa. Avrei preferito che fosse arrivata subito al dunque. 
Ma in generale posso confermare che quella raccontata da Clare Mackintosh è una storia adrenalinica e tanto inquietante. Una storia suggestiva che vi renderà diffidenti verso il mondo esterno che vi osserva fare sempre e costantemente le stesse cose e le stesse scelte. So tutto di te è un thriller sensazionale, che conquisterà anche voi. 



mercoledì 21 febbraio 2018

WWW Wednesday #18

Buongiorno lettori, oggi giornata pienissima per cui ho programmato questo e un altro post, così da non lasciarvi senza nulla. Soprattutto perchè oggi è Mercoledì e questo significa WWW Wednesday 💃💃 ma non perdo altro tempo, eccovi le mie letture presenti, passate e future!!



What are you currently reading? 
Cosa stai leggendo?

Ho iniziato qualche giorno fa il secondo volume della serie de Il ragazzo invisibile (Salani), dopo aver letto il primo ed esserne rimasta piacevolmente colpita ho deciso di continuare questa avventura in compagnia del protagonista. Questo secondo libro è molto corto, quindi conto di finirlo a breve, impegni permettendo, ma intanto la lettura sta andando molto bene. 



What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?

In questa settimana tra le due puntate ho terminato Nostalgia del sangue di Dario Correnti (Giunti editore), un thriller molto bello e anche molto prolisso. Ve ne parlerò entro fine settimana e insieme pubblicherò anche il giveaway che tutti state aspettando 😉 Due giorni fa invece ho terminato La fine del mondo arriva di venerdì di Isabel C. Alley, una storia molto carina e piacevole. Però devo ancora capire se mi sia piaciuta, soprattutto per quanto riguarda il mio rapporto con la protagonista, non sono ancora in grado di dire se sia riuscita a capirla fino in fondo o meno. 


 



What do you think you'll read next? 
Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

Anche questa settimana rimane L'esercito dei 14 bambini. Cielo in fiamme di Emmy Laybourne (Newton Compton), in più dovrò dedicarmi a qualche eBook, a partire da La poesia dell'anima di Patrisha Mar, che potrei iniziare anche oggi stesso, nel pomeriggio. Vedrò se riuscirò a trovare un po' di tempo. 


E voi cosa state leggendo?

martedì 20 febbraio 2018

Betty Suicide, uno spy thriller tutto da scoprire

Buonasera lettori 😊oggi doppio post, precisamente questa volta voglio presentarvi un libro molto interessanti e che piacerà sicuramente ai lettori del thriller. Il libro di cui vi parlo in questo post è Betty Suicide di Federico T. De Nardi, uno spy thriller ricco di azione e colpi di scena, con influenze noir e una sottotrama gialla.
Il libro è stato pubblicato a fine dello scorso anno sia in eBook che in cartaceo da Crimeline collana 
editoriale (diretta da Annalisa Rizzi e Federica Gaspari) che pubblica romanzi e raccolte di racconti di genere Giallo, Thriller, Mystery, Pulp, Hardboiled, Crime e Noir in tutte le loro sfumature e sottogeneri.

BETTY SUICIDE
collana Crimeline | 216 pp. | €13,90
Anastasija Kalashnikova si trova a Chicago per lavoro, un lavoro che sa fare molto bene. Ha studiato la città, ne conosce i dettagli, ogni minimo particolare, tutti gli incroci, potrebbe disegnarne a memoria una mappa. Anastasija, in arte Betty Suicide, è una spia, una spia a cui hanno dato una missione: recuperare una semplice chiavetta usb che contiene una formula, un'invenzione protetta da Segreto di Stato. Lei sa cosa fare, cosa dire, come muoversi, chi cercare. La donna contatta e adesca Costas Crowley, uno stimato scienziato americano che solo dopo mesi si rende conto di avere di fronte una spietata spia russa. Per la bellissima ragazza questo è solo l'inizio: tutti la cercano, tutti la vogliono uccidere, tutti desiderano quello che ha rubato. Comincerà così una fuga rocambolesca tra le strade della città, cercando di portare a casa la pelle, scappando da un assassino all'altro, in una Chicago stretta nella morsa della paura a causa di un assassino seriale che uccide belle e giovani bionde. Proprio come Anastasija.


Link utili
Sito dell'autore: http://www.ombregialle.it/


A me questo libro ispira molto. 
Voi che ne pensate?

Uscite Newton Compton dal 19 al 25 Febbraio

Cari lettori, dovevo pubblicare questo post ieri ma non sono riuscita a causa dell'influenza che mi ha colpito di nuovo. Oggi però mi sono ripresa quindi finalmente posso mostrarvi le nuove uscite settimanali per Newton Compton editori

NON ENTRARE
Newton Compton | 336 pp. | €10,00
La detective Lucy Black sta facendo visita a suo padre, ricoverato in un reparto speciale dell’ospedale di Gransha, sulle rive del fiume Foyle, nel Nord dell’Irlanda, quando scopre con sgomento che dopo il ricovero è stato ferito in modo grave in una rissa con un altro paziente. Rimane sotto shock nel trovarlo incatenato al letto dell’ospedale, ma non ha nemmeno il tempo di farsi un’idea sull’accaduto perché una notizia la raggiunge: un corpo galleggia nel fiume, poco distante dall’ospedale... Si tratta del cadavere di un uomo anziano, che indossa un abito grigio. Suicidio o omicidio? Preoccupata ed esausta, Lucy va a casa del padre per riposarsi qualche ora, ma ha appena varcato la soglia quando qualcuno bussa alla porta. Si tratta di un vicino in preda alla disperazione: sua cognata è stata picchiata a sangue e ha bisogno di aiuto. Sono davvero troppe le cose strane che accadono in quel posto. E Lucy verrà coinvolta in un’indagine in cui un pericolo mortale è sempre più vicino…


TUTTO L'INFINITO DEL CIELO
Newton Compton | 256 pp. | €5,90
Jordan Peterson è un ricco rampollo che gestisce l’azienda di famiglia, cercando di salvarla dal fallimento a seguito della crisi. Tra gli investimenti in cui Jordan si lancia, c’è un beauty center che vorrebbe aprire al posto della pasticceria della bella e ribelle Mackenzie Morgan, chioma rosso fuoco e cuore irlandese. La ragazza non ha alcuna intenzione di perdere il lavoro per un capriccio di Jordan, così si fa incatenare alla porta della pasticceria per impedirne la chiusura. Quando Jordan arriva sul luogo della protesta, litiga subito con Mackenzie. I due, infatti, sembrano proprio non riuscire ad andare d’accordo, ma dovranno mettere da parte la reciproca antipatia per trovare una soluzione. E il modo migliore per affrontare i loro problemi potrebbe essere proprio la dolcezza…


LA MISTERIOSA SCOMPARSA DELLA COLLANA DI PERLE
Newton Compton | 320 pp. | €10,00
Da sempre la pecora nera dei Quincy, Nell è molto diffidente quando è convocata nell’elegante residenza di famiglia, dopo la morte della sua prozia Loulou. L’accoglienza tiepida dei parenti si fa persino più fredda quando, all’apertura del testamento, si scopre che Loulou ha lasciato a Nell un gioiello di grande valore: una splendida collana indiana nascosta in fondo a un cassetto. Più i parenti si fanno sospettosi e più la ragazza decide di fidarsi dell’aiuto dell’attraente e ambizioso avvocato che segue la causa. Ma la collana è molto più di un semplice prezioso, il monile infatti è legato a un antico segreto di famiglia. Tutto ebbe inizio quando Ambrose Quincy tornò da un lungo e pericoloso viaggio in India, nel 1920, con un regalo per May, la donna che intendeva sposare. Dopo il suo ritorno, però, Ambrose venne informato delle nozze di May con suo fratello Ethan, il ragazzo d’oro dei Quincy. Se vuole scoprire il vero significato di quel gioiello antico, Nell deve tornare indietro di quasi un secolo, per riportare alla luce i segreti più nascosti della sua famiglia. 


ROSEBLOOD
Newton Compton | 416 pp. | €12,90
Rune Germaine ha una splendida voce, paragonabile a quella di un angelo, ma è afflitta da una terribile maledizione: quando si esibisce, infatti, si sente malata e stanca, come se la bellezza del suo canto le rubasse ogni volta un po’ di vita. Sua madre, nel tentativo di aiutarla, decide di iscriverla a un conservatorio poco fuori Parigi, convinta che l’arte potrà curare la strana spossatezza di Rune. Poco dopo il suo arrivo nel collegio di RoseBlood, la ragazza si rende conto che c’è qualcosa di soprannaturale nell’aria. Il misterioso ragazzo che vede spesso in cortile, infatti, non frequenta nessuna delle classi a scuola e scompare rapidamente come è apparso, non appena Rune distoglie lo sguardo. Non ci vuole molto perché tra i due nasca un’amicizia segreta. Thor, è questo il nome del ragazzo, indossa abiti che sembrano provenire da un altro secolo e in sua presenza Rune si sente meglio, quasi cominciasse davvero a guarire. Ma tra i corridoi di RoseBlood c’è una terribile minaccia in agguato, e l’amore tra Rune e Thor, che sta sbocciando, verrà messo a dura prova. Dalla scelta di Thor, infatti, potrebbe dipendere la salvezza di Rune o la sua completa distruzione.

L'AMORE HA IL TUO SORRISO
Newton Compton | 320 pp. | €5,90
Annabel Percy è la figlia di un potente politico in cerca di trasgressione, e inizia a frequentare un motociclista pur sapendo che è la persona sbagliata per lei. Ma si ritrova a vivere un incubo quando viene rapita e trasportata in un inferno che non avrebbe mai immaginato. Nato e cresciuto nel club di motociclisti Hell’s Raiders, Nathaniel “Rev” Malloy darebbe la vita per i suoi compagni. Ma quando diventa l’inaspettato salvatore della prigioniera di un club rivale, Rev accetta la missione di prendersi cura della guarigione di Annabel e di proteggerla dagli incubi che la tormentano. Quando Annabel guarisce, si accorge con sorpresa che si sta innamorando dell’uomo affascinante che l’ha salvata. Di fronte alla loro impossibile attrazione, riuscirà ad accettare il suo stile di vita, o Rev si allontanerà dalla vita che ha sempre conosciuto per la donna che non avrebbe mai dovuto amare? 


E POI HO TROVATO TE
Newton Compton | 224 pp. | €5,90
Terry è figlia di tossicodipendenti, ha un torbido passato legato alla sua vita a Detroit, che continua a perseguitarla. L’unico modo per evitare di soffrire ancora è seguire alla lettera tre semplici regole: non innamorarsi; non permettere a un ragazzo di addormentarsi nel suo letto; non avere mai bisogno di nessuno. Eric invece è un musicista. Tatuato, capelli ribelli, occhi scuri come il cioccolato. Ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli color “mare in tempesta” di Terry, lei sa bene che non ne verrà fuori niente di buono… Riuscirà Terry a resistere all’attrazione che li unisce, che li porterà a fare pazzie e ad avventurarsi negli intricati sentieri dell’amore?


IO LO CHIAMO AMORE
Newton Compton | 384 pp. | €5,90
Ethan Feldman è un impresario discografico, è sempre attorniato da donne bellissime e non può fare a meno di… portarsele a letto. Il giorno dopo però se ne tiene ben distante perché le considera capricciose, viziate e di umore ballerino. Patty Mc Oween, la sorella del più caro amico di Ethan, fa l’architetto e da un po’ di tempo lo detesta. Perché? Cos’è cambiato tra di loro? Ethan decide di svelare il mistero e cade così nella rete che Ale Miller, proprietaria della Cupido Agency, ha tessuto per lui, una rete fatta di equivoche tentazioni ed erotiche provocazioni...


FIRST TIME PER LA PRIMA VOLTA
Newton Compton | 576 pp. | €5,90
Ian Pratchett ha appena divorziato e ha perso ogni speranza nei confronti dell’amore. Non riesce a capire come si sia ritrovato incastrato con Penny Parker. Instancabile ottimista, fortemente superstiziosa e priva di esperienza sotto le lenzuola, Penny è tutto ciò che Ian non è. Ma quando tra di loro scocca la scintilla, Ian intravede la possibilità di una vita a cui pensava di aver rinunciato per sempre... con una donna che non si sarebbe mai aspettato.


Che ne pensate di queste nuove uscite?
Quale preferite?

lunedì 19 febbraio 2018

Recensione: Le vite parallele

Cari lettori buona sera, oggi pubblico tardi perché sono stata male tutto il giorno e solo ora riesco ad alzarmi un po' dal letto e mettermi davanti al pc. Perciò ne approfitto per lasciarvi questa nuova recensione, una delle tante che ho recuperato nel weekend. 
Oggi vi parlo de Le vite parallele di Antonio Fusco, edito Giunti. Si tratta del quarto volume della serie noir delle indagini del commissario Casabona. Vi lascio alla fine i link delle mie recensioni ai volumi precedenti.

LE VITE PARALLELE
Giunti | 240 pp. | €15,00
"Le vite parallele. Un nuovo inizio per il commissario Casabona" di Antonio Fusco è un noir tutto italiano ambientato in Toscana che vede come protagonista il famoso commissario Casabona
Mentre sulla cittadina toscana di Valdenza si addensa una coltre di nubi cariche di neve, il commissario, di passaggio in questura per sistemare le ultime cose, ha un unico pensiero: tornare quanto prima in ospedale a fianco della moglie Francesca, le cui condizioni di salute lo hanno spinto a chiedere un incarico meno impegnativo.
Ma la sua determinazione sta per essere spazzata via da un caso che ha sconvolto i suoi uomini e l'intera provincia: una bambina di tre anni letteralmente svanita nel nulla; una madre in lacrime che, entrando nella cameretta dove l'ha lasciata la sera prima, trova il letto vuoto.
Quando l'ispettore Proietti gli mostra la foto di Martina, con il suo caschetto biondo e lo sguardo limpido e fiducioso, Casabona riesce a stento a conservare la sua fermezza. Può davvero sottrarsi al grido di aiuto di quegli occhi e lasciare la sua squadra senza una guida?
Ben presto i sospetti si concentrano su un balordo cocainomane da cui la madre ha ricevuto esplicite minacce, e con il quale intratteneva rapporti piuttosto torbidi. Una soluzione servita su un piatto d'argento, eppure qualcosa non quadra, e Casabona sente per istinto che la madre non è l'unica fra le persone vicine a Martina ad avere dei segreti.
E' il momento di prendere in pugno l'indagine e scavare molto più a fondo. Una ricerca che trascinerà Casabona in un mondo popolato di maschere e vite parallele, abilmente nascoste dalla facciata della pubblica virtù...
Che cosa è successo alla piccola Martina? Qualcuno l'ha portata via, oppure è uscita da sola per poi smarrirsi nei boschi? E soprattutto: ha ancora senso, dopo tanti giorni, aggrapparsi alla speranza di ritrovarla viva?


Con Le vite parallele torniamo a Valdenza, ambientazione di tutti i libri di Antonio Fusco e della serie del commissario Casabona. Ancora una volta, tra le pagine di questo libro ritroviamo il protagonista alle prese con un nuovo caso, molto importante e spaventoso perché riguarda la sparizione di una bambina. La piccola Martina, capelli biondi e un sorriso innocente, sembra essere sparita nel nulla durante la notte. Casabona ormai però ha dato le sue dimissioni, vuole dedicarsi alla moglie e affrontare insieme a lei la malattia, starle vicino come non ha mai fatto prima d’ora per via del suo lavoro, che non conosce orari e festività. Casabona adesso vuole cambiare vita, riprendersi quello che il tempo sembra avergli portato via senza che se ne accorgesse. Ma davanti alla
disperazione di una madre che ha perso la propria bambina e la richiesta di aiuto dei colleghi, che senza di lui sembrano persi, non può voltarsi dall’altra parte e fare finta di nulla. In fondo, Casabona è nato per quel lavoro, le indagini sono tutto il suo mondo. 
Sono queste le premesse di quella che si prospetta essere una nuova entusiasmante ed intensa indagine del commissario Casabona, che ormai noi lettori della serie abbiamo iniziato ad amare. Un uomo con tanti difetti certo, ma che davanti al suo dovere non si tira mai indietro e mette tutto sé stesso nel trovare la verità. 
Valdenza è una piccola cittadina, com’è possibile che una bambina sia sparita e nessuno abbia visto niente? Tra falsi indizi, omicidi e verità nascoste Casabona dimostrerà anche questa volta una grande forza di volontà e intuizione che alla fine sembra portarlo davvero alla parola fine. 
Le vite parallele non si risparmia i colpi di scena, soprattutto finali che ribalteranno il risultato e che spiazzeranno il lettore. Quando infatti sembra che la situazione sia già risolta, compaiono nuovi indizi e dubbi che metteranno Casabona a dura prova. 
Personalmente ho amato tutta la serie, però questo quarto libro mi è sembrato un po’ piatto rispetto ai precedenti. In qualche tratto l’ho trovato statico, poca adrenalina e poca suspense. Ma alla fine la storia è riuscita a riprendersi velocemente e a farmi apprezzare maggiormente i capitoli conclusivi. 
Le vite parallele è un noir vecchio stampo, niente di originale, ma di impatto. Sa farsi apprezzare dai lettori del genere, senza troppe pretese. Il commissario Casabona risulta ancora una volta essere il protagonista perfetto per questa storia, è l’uomo giusto al momento giusto, senza di lui la storia non potrebbe esistere. Una lettura veloce, caratterizzata da un sottile velo di inquietudine in sottofondo, che scomparirà solo quando verrà alla luce la verità. 
Insomma, consiglio sicuramente la lettura di questo libro a chi ha già seguito le altre storie della serie e che già conosce i personaggi e il loro passato. 



LA SERIE
1.                               2. Recensione                          3. Recensione

  


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...