lunedì 11 agosto 2014

Recensione: Alakim. Luce dalle tenebre di Anna Chillon

Ciao carissimi lettori =D buon inizio di settimana, spero che vi stiate godendo le vacanze, perché c'è gente (come me) che studia per riuscire ad entrare all'università T.T
Ma comunque, sono qui per farvi leggere una nuova recensione, in realtà ne ho diverse da scrivere, ma con il caldo non mi sento ispirata e quindi non riesco a scrivere.
Il libro di cui vi parlo oggi è un urban fantasy italiano di Anna Chillon. Io l'ho letto in ebook e per questo ci sono stata un po' prima di finirlo (io e i libri digitali non andiamo molto d'accordo).
In basso vi lascio il booktrailer, così potete farvi un'idea sul libro...

ALAKIM
Luce dalle tenebre
412 pp. | €23,90
Alakim è un permanente divorato da una fame crudele. Reietto in cielo e braccato in terra da una schiera di guerrieri immortali, condivide il suo rifugio sotterraneo con due Nephilim, abili combattenti e fedeli compagni nella sorte.
Di giorno è costretto all’oscurità, mentre la notte si aggira per le vie di una Marsiglia trasgressiva, in cerca di un modo per assolvere al patto stretto con Lucifero. È proprio durante questa ricerca che un prete dalle eccezionali capacità sensitive gli suggerisce un antico testo custode di segreti proibiti, portandolo così a imbattersi in Nicole, una giovane libraia animalista.
La ragazza ingaggia una lotta impari per non venire travolta dall’indole tenebrosa di Alakim e dal suo spiccato gusto per la malvagità, ma l’ardore che scocca tra loro rapisce corpo e mente, lasciandola senza via di fuga, sopraffatta dall’impetuosità dell’immortale e dalla scoperta di una realtà troppo grande da accettare: una realtà per la quale occorre avere fede.
Così, in un susseguirsi di eventi inaspettati, mettendo a rischio la propria esistenza, i suoi amici e Nicole stessa, Alakim fa di tutto per dare a Lucifero ciò che gli spetta, lottando, tracciando la sua strada nel sangue e spingendosi oltre i limiti.
Perché avere una possibilità di scelta è l’unica cosa cui non è disposto a rinunciare, anche se quello da pagare è un inimmaginabile prezzo.

Alakim. Luce dalle tenebre è sicuramente stata una bella lettura, un urban fantasy molto particolare e per certi versi originale.
Non vedevo l'ora di poterlo leggere perché ero davvero curiosa e posso affermare che le mie aspettative sono state rispettate, anzi mi è piaciuto di più di quanto pensassi.


Alakim è il protagonista del libro, è un essere speciale e descriverlo mi è difficile. Lui è il Serafino: un essere perfetto, bellissimo e potente, tutti sottostanno al suo potere, i suoi comandi sono ordini. E' un essere ammaliante, pieno di luce. Finché non fa una scelta totalmente sbagliata e quasi impensabile per la sua razza...
Adesso Alakim è sulla terra, ha perso la sua luce ma è ancora bellissimo e irresistibile. Ma Alakim per vivere ha bisogno di “nutrirsi”, deve osservare e godere del male e del dolore. E' per questo che Alakim, sulla terra, è un uomo senza scrupoli, senza morale, che gioisce nel vedere soffrire.
Oltre ad Alakim conosceremo i suoi due amici: Muriel e Samshat anche loro sono esseri speciali e vivono insieme a lui in una casa davvero particolare.
Co-protagonista è Nicole, un umana che lavora insieme allo zio alla libreria Plume d'Oie, proprio qui incontrerà (in realtà non è proprio un bell'incontro) per la prima volta Alakim.
Con il tempo i due avranno diversi incontri-scontri, impareranno a conoscersi e scopriranno il loro vero essere, perché anche Nicole, a sua insaputa, in realtà non è una semplice umana...
Non voglio rivelarvi altro, perché voglio che assaporiate pagina dopo pagina l'intera storia.
E' stata una di quelle letture che tiene il lettore incollato alle pagine, non riuscivo a staccarmi. Non mancano i colpi di scena e i gli attimi di suspance. Una storia, come vi dicevo, abbastanza originale perché nonostante gli angeli siano soggetti spesso utilizzati dagli autori, credo che il modo di raccontare e descrivere dell'autrice sia innovativo.
Il suo modo di descrivere è molto dettagliato, permette perfettamente al lettore di raffigurarsi nella mente i personaggi e i luoghi nei quali avvengono gli eventi.
Questo non è un semplice urban fantasy, troviamo avventura, momenti di romanticismo e anche di eros, momenti di terrore e violenza. Un libro completo e molto interessante.
Nonostante la sua mole di circa 400 pagine, non risulta assolutamente pensante, anzi si legge abbastanza velocemente.
Questo è anche il primo di una serie, quindi il finale è abbastanza aperto, infatti non vedo l'ora esca il secondo, perché voglio, DEVO sapere come continua!


VOTO:


IL BOOKTRAILER




4 commenti:

  1. La prima immagine mi ha lasciata stranita ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha Il senso è quello a cui hai pensato... xD

      Elimina
  2. Bellissimo questo romanzo! Sono felice che sia piaciuto anche a te! Siamo in due ad aspettare con ansia il seguito...e chissà quante altre come noi.. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, non vedo l'ora! Sono rimasta con il dubbio.

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...