lunedì 22 febbraio 2016

Recensione: Eleinda - Una leggenda dal futuro

Buongiorno carissimi lettori e buon inizio di settimana. Ho tante recensioni da farvi leggere e da scrivere, perché ultimamente ho letto molto ma non ho trovato il tempo di scriverle. Spero comunque di occuparmene nei prossimi giorni, visto che domani finalmente finisco gli esami!!
Oggi però posso già farvene leggere una. Si tratta del primo volume della serie Eleinda: Una leggenda dal futuro di Valentina Bellettini.

ELEINDA
UNA LEGGENDA DAL FUTURO
NullaDie | 246 pp. | €20,00
In un futuro non molto lontano, uno scienziato a capo della European Technology utilizza le tecniche di clonazione fino a riprodurre il DNA di una creatura leggendaria. L’esperimento è un segreto dell’azienda, ma per una serie di eventi finisce nelle mani dell’universitaria Eleonora Giusti, già contraria agli animali creati dalla E.T. destinati alla vendita. Quando Eleonora incontra la creatura, però, percepisce che c’è qualcosa di particolare in lei, una forza misteriosa che arriva addirittura a proteggerla durante una visita alla E.T, decisa a riprendersi l’esemplare con qualsiasi mezzo.
È l’inizio di un viaggio tra leggende e fatti reali, tra ideali e progresso, tra la Natura e l’uomo che dimentica di farne parte, verso la libertà, la verità, e la riscoperta di sé. Perché il potere più grande dell’uomo è amare.
Anche una creatura diversa dall'uomo.

Eleinda – Una leggenda dal futuro è il primo libro di una serie fantasy, scritta dalla bravissima Valentina Bellettini. Addentrarsi in questo futuro prossimo, zeppo di fantasia e avventuroso è stato straordinario. Tante sono le emozioni che arrivano al lettore durante la lettura e che la rendono più vera e umana.
Eleonora ed Indaco sono i due protagonisti. Una ragazza e un drago che vivono in simbiosi, si amano e il loro è un sentimento puro e meraviglioso. Insieme, alla ricerca delle origini e dei poteri di Indaco, affronteranno sfide e migliaia di chilometri, tenendo il lettore con il fiato sospeso.
Durante lo scorrere della storia non riuscivo a staccarmi dalle pagine, seguire l'avventura dei due mi ha incuriosita molto e i tanti colpi di scena tengono alta l'attenzione del lettore.
Conosceremo anche altri personaggi secondari, con un certo spessore. Uno dei personaggi che ho amato maggiormente è Alessandro, un giovane che insieme al nonno aiuterà i nostri due protagonisti. Il ragazzo sembra provare dei sentimenti per Eleonora, ma non si capisce bene cosa pensi realmente. Mi è dispiaciuto che questo aspetto non fosse molto approfondito, però magari nei prossimi libri... chissà! Le descrizioni, alla base di ogni buon fantasy, di luoghi e personaggi in questo libro sono dettagliate e ben studiate per dare al lettore una visione più precisa della storia. Ho apprezzato molto l'abilità dell'autrice da questo punto di vista.
Purtroppo però la cosa che più mi ha fatto storcere il naso è lo scorrere troppo veloce di certi avvenimenti, che secondo il mio parere avrebbero richiesto qualche rigo in più. Soprattutto i combattimenti, li avrei preferiti più avvincenti, invece spesso si concludono in poche parole. Per questo non do il massimo dei voti al libro, altrimenti sarebbe stato perfetto.
Il primo libro di Eleinda insomma è una lettura veloce e appassionante, con uno stile fluido. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere fantasy e che vogliono scoprire una nuova storia di draghi.  


VOTO:




2 commenti:

  1. uhm, non mi attira granché! Sarà che i libri sui draghi non mi ispirano particolarmente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo mi dispiace, te lo avrei consigliato ma se non ti piacciono le storie sui draghi, forse è meglio che eviti xD

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...