lunedì 23 aprile 2018

Uscite Newton Compton dal 23 al 29 Aprile

Buongiorno lettori e buon inizio di settimana! Qui continua a fare caldissimo e siamo già in piena estate >.< com'è possibile? 
Comunque sto cercando di fare di tutto per non pensarci, quindi eccomi qui per parlarvi delle uscite settimani Newton Compton

IL SENTIERO DEGLI ALBERI DI LIMONE
Newton Compton | 320 pp. | €10,00
Anna non aveva mai pensato che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita. Troppo sconvolta per affrontarlo, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini. Ma la Grecia ha delle sorprese in serbo per lei: una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia che sono rimasti nascosti per oltre sessant’anni. Un fiume di eventi, accaduti durante la seconda guerra mondiale, si riversa all’improvviso sulla sua vita. Anna assiste allo sconvolgimento che quelle verità, a lungo sepolte, provocano sulla sua esistenza. Capirà in breve tempo che il solo modo per scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato…


STORIA DI UNA FAMIGLIA PERBENE
Newton Compton | 320 pp. | €10,00
Anni Ottanta. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di chianche bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e all’aroma dei sughi. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna, dai tratti selvaggi che la rendono diversa dalle coetanee: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare insolente, che le è valso il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi subìti e inferti, a cui è difficilissimo sottrarsi. L’unico punto fermo, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. L’amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l’ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, quasi fraterno, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda.


CON TE O SENZA DI TE
Newton Compton | 256 pp. | €9,90
Allison ha ventisette anni e vive a New York. Lavora al Blusher, un pub mal frequentato, perché ha bisogno di soldi per concludere gli studi: il suo traguardo è una laurea in Medicina. Una sera, al pub, conosce Benjamin, un ragazzo dal fisico atletico e lo sguardo magnetico. Trascorre con lui una notte, che doveva essere solo un’avventura, ma che invece scatena in Allison una reazione completamente inaspettata. Quello che lei non sa è che a causa di una malattia diagnosticata di recente, Ben ha dovuto lasciare la sua squadra e rinunciare al sogno di diventare la stella del rugby americano, come tutti i tifosi si aspettavano. I tentativi di respingere Allison, comunque, saranno inutili e ben presto i due si ritroveranno travolti da un sentimento che li porterà a lottare insieme contro un nemico subdolo. Convinti che ogni istante vada goduto al massimo.


UN ROMANTICO MATRIMONIO A PARIGI
Newton Compton | 384 pp. | €10,00
Dieci anni fa Rachael non ha lottato per l’amore della sua vita, e adesso lui sta per sposare un’altra. Quando Rachael West riceve lo sfarzoso invito al matrimonio di Matthew e Bonnie, in cuor suo sa che non dovrebbe accettare. È ancora sconvolta per la morte di sua madre e, come se non bastasse, Matthew è l’uomo che le ha spezzato il cuore dieci anni prima, quando lei ha deciso di restare nella casa in campagna per prendersi cura della famiglia invece di seguirlo a Sydney e realizzare insieme i loro sogni. Assistere al suo matrimonio con un’altra significherebbe solo farsi altro male, eppure… L’invito è per una settimana a Parigi tutto compreso: hotel di lusso, visite guidate e biglietti aerei. Rachael non è mai uscita dall’Australia e Parigi è il suo sogno… Anche la famiglia e gli amici la spingono a cogliere l’occasione per cambiare aria e chiudere con il passato. E così Rachael parte per la città dell’amore, che con la sua magia è persino in grado di farle dimenticare il motivo per cui si trova lì… Fino a quando incontra gli occhi di Matthew dopo così tanto tempo. Ma è giusto infrangere la felicità di un’altra donna per seguire il proprio cuore? Di sicuro, dopo questa settimana, niente sarà più come prima.

MAI COME TE
Newton Compton | 192 pp. | €1,99
Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è.
Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.


 Che ne pensate di questi libri?

mercoledì 18 aprile 2018

WWW Wednesday #25

Cari lettori è già passata un'altra settimana ed è di nuovo ora del WWW Wednesday. Sto ancora andando a rilento con le letture, ma sono contenta perché mi sto gondendo a pieno i libri. Penso che andrò avanti così ancora per un po'. 





What are you currently reading? 

Cosa stai leggendo?

Ho iniziato qualche giorno fa, per piacere e cultura personale, La congiura dei somari di Roberto Burioni. Se avete dubbi sui vaccini o qualsiasi altra questione medica leggete i suoi libri (o seguite la sua pagina Facebbook). Ha la grande capacità di spiegare con semplici esempi concetti che apparentemente ci sembrano molto difficili. Io sto amando questo libro perché penso sia un'ottima guida per riconoscere impostori e veri scienziati!
 





What did you recently finish reading?

Cosa hai appena finito di leggere?

Lunedì sera ho letto la mia prima graphic novel e ho deciso di iniziare dal primo volume di Saga. Che dire? L'ho amato! Non potevo scegliere libro migliore per iniziare e ora non vedo l'ora di procurarmi anche il secondo 😍
Ho termiano anche la lettura de La casa, un thriller molto particolare, quasi un monologo e pochi personaggi. Non so ancora bene se mi sia piaciuto o meno, sono molto indecisa.





What do you think you'll read next? 

Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

Sono ancora molto indecisa su quale sarà la mia prossima lettura, probabilmente mi farò guidare dall'istinto. Ma sicuramente una delle possibili prossime letture è Osservatore oscuro, il nuovo libro di Barbara Baraldi.



Voi cosa state leggendo?
Lasciatemi i vostri WWW!

lunedì 16 aprile 2018

Recensione: L'esercito dei 14 bambini. Cielo in fiamme

Buongiorno lettori, una nuova settimana è iniziata e io sono già stanca, è possibile? xD
Comunque oggi sono qui per parlarvi di un libro che ho letto tempo fa e che, dopo aver aspettato con impazienza, si è rivelato un po' scialbo per i miei gusti. Sto parlando del secondo ed ultimo volume della serie de L'esercito dei 14 bambini di Emmy Laybourne.
Trovate qui la mia recensione del primo libro.


L'ESERCITO DEI 14 BAMBINI
Newton Compton | 288 pp. | €12,90
Intrappolati in un supermercato, i fratelli Dean e Alex hanno dovuto imparare a sopravvivere. Insieme ad altri dodici ragazzi hanno costruito un rifugio sicuro, lontano dal caos circostante. Ma questa fragile pace non è destinata a durare. Sapendo che le armi chimiche hanno reso tossica l’aria all’esterno, in grado di trasformare gli esseri umani in creature assetate di sangue, Dean decide di rimanere nel covo insieme con Astrid e alcuni dei ragazzi più piccoli, mentre Alex è determinato a uscire per ritrovare i genitori. Un piccolo gruppo si avventura così nell’oscurità e nella devastazione, approfittando del riparo temporaneo di uno scuolabus. Se riuscissero a raggiungere l’aeroporto di Denver, potrebbero forse ottenere una via per la salvezza. Ma il mondo là fuori è più spaventoso di quanto si sarebbero mai aspettati…


Nel primo libro della serie L’esercito dei 14 bambini avevamo lasciato alcuni dei protagonisti ancora rinchiusi, a proteggersi, nel centro commerciale; mentre il resto del gruppo era partito con lo scuolabus, alla ricerca di aiuto. Ed è proprio da qui che riprende la storia del secondo ed ultimo volume della serie, dal titolo L’esercito dei 14 bambini. Cielo in fiamme.
Adesso che ho terminato entrambi i libri, posso dire che il secondo mi è piaciuto un po’ meno. La storia è fin troppo breve e, sebbene la trama sia ben più complessa in questo secondo libro, ho preferito le dinamiche che si erano create nel primo, in cui tutti i protagonisti erano obbligati a stare insieme e dovevano convivere con le proprie paure per sopravvivere giorno dopo giorno.

Ne L’esercito dei 14 bambini. Cielo in fiamme la storia si alterna tra le due voci narranti: Dean ed Alex i due fratelli che si sono separati alla partenza dello scuolabus. In questo modo il lettore può conoscere sia come prosegue la vita all’interno del centro commerciale, in cui le cose vanno sempre peggio; sia come il gruppo più numeroso di studenti si stia facendo strada tra le strade di Monument per trovare aiuto. Le cose per entrambi i gruppi non andranno come sperato. Mentre i primi, all’interno del negozio, devono far fronte alla mancanza di elettricità e devono proteggere la loro nuova “casa”; i secondi devono evitare ogni contatto esterno, ma ciò è impossibile se vedi una ragazzina indifesa in mezzo alla strada che chiede aiuto. Peccato che quella non sia affatto una ragazza indifesa…
Non voglio svelarvi molto altro della trama perché altrimenti farei perdere l’intensità della storia e i suoi piccoli colpi di scena.
Ancora una volta ho amato i protagonisti di questo libro, così come nel primo. Li ho ritrovati più maturi a tratti, ma rimangono comunque degli adolescenti e infatti spesso si lasciano andare alle proprie emozioni e allo sconforto, cosa che però rende più vera questa storia.
In questo secondo libro le cose non vanno molto bene, come ci si aspetterebbe. Se vi aspettate un lieto fine sarete accontentati, ma non sarà una vera e propria fine. Almeno a me sono rimaste delle domande a cui penso non riceverò mai risposta.
Insomma, questo secondo libro mi è piaciuto ma non quanto speravo. Penso che sarebbe stato più appropriato scrivere un unico libro, sia per evitare di interrompere il ritmo incalzante creato nel primo, sia per non lasciare i lettori senza un continuo che poi alla fine si rivela così breve.


domenica 15 aprile 2018

My World Award 2018

Cari lettori buongiorno e buona domenica! Oggi mi dedico ad un post un po' diverso dal solito, infatti Ilenia del blog Libri di cristallo mi ha nominata per questo carinissimo premio: My World Award 2018, così eccomi qui a rispondere delle domande molto interessanti che spero possano servire a farmi conoscere maggiormente.


Il conferimento "My World Award 2018" è nato per conseguire l'intento di farvi conoscere i blogger che amate e seguite. Questa iniziativa è un ottimo espediente per farvi scoprire chi si cela dietro ai canali

Regole:
1. Seguire e taggare il blog che ti ha nominato. 
2. Rispondere alle sue 10 domande. 
3. Nominare a tua volta 10 blogger. 
4. Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su VITA PRIVATA, VIAGGI, CINEMA, ESTETICA, MUSICA, SERIE TV, LIBRI e CIBO. 
5. Informare i tuoi blogger della nomination.


Mi aspettanoo 10 domande quindi non mi dilungo oltre e vi lascio le mie risposte. Buona lettura!



1- Qual é il tema di cui preferisci leggere in un libro?
Non leggo molti libri con tematiche importanti, spesso - più per puro caso che per mia decisione - leggo libri che non hanno un vero tema. Ma le volte in cui ho voglia di libri più "pesanti" (lasciatemi passare il termine) mi dedico con grande devozione alle storie dell'Africa e spesso quindi cerco letture che mettano in luce le relazioni interazziali. Mi ritrovo molto in quelle storie e mi piace sapere di non essere sola ad affrontare le difficoltà del caso. 
A queste poi associo anche letture il cui tema si concentra sul razzismo e come questo ha spesso diverse sfumature. 

2- Quali sono le tue più grandi passioni?
Oltre a leggere? Sicuramente la scienza, da biologa non potrebbe essere altrimenti. Non leggo molti libri dedicati alla scienza, perché mi bastano - e mi avanzano - già le lezioni universitarie. Però sì, è una di quelle cose a cui mi dedico con grande interesse.

3- Quali obiettivi ti sei posta per il blog? Come lo vorresti vedere tra qualche anno?
Il blog è attivo ormai da tanti anni e ho imparato a non pormi mai degli obiettivi troppo grandi, perché se non dovessi riuscire a portarli a termine ci rimarrei molto male. 
Non so cosa cambierei da qui a un anno, per ora il mio blog mi piace così. Forse una cosa che vorrei migliorare è la rapidità con cui scrivo le recensioni. Come sapete sono estramemente indietro, non riesco a tenere il passo con le letture, ma per vari motivi, e questo mi mette ansia e mi rattrista, perché mi sembra anche una mancanza di rispetto per CE e autori. Ma finché la mia vita sarà così frenetica non riuscirò a fare altrimenti! 
 
4- Qual é la cosa che ti fa decidere di seguire un blog?
La grafica. Sarò banale e superficiale, ma spesso non ho tempo di leggere decine di post di altri blog, quindi la prima cosa che noto è se ha una grafica pulita e chiara. Con questo non intendo dire che deve avere una grafica fatta a pagamento da veri esperti - anche la nostra in fondo è "hand made" - ma mi piacciono quei blog che utilizzano dei font chiari, anche un semplice Calibri o Times New Roman. Se un blog invece ha delle scritte fluo carattere 10 mi viene solo il mal di testa a guardarlo, figurarsi a leggerlo.
Poi ovviamente do sempre un'occhiata ai post più recenti, per capire anche se affronta argomenti di mio interesse o è totalmente lontano dai miei gusti.

5- Quali sono le prime cose che ti fanno venire voglia di comprare e leggere un libro?
Anche qui sarò superficiale ma dico: la cover. Certe volte mi sono ritrovata ad acquistare libri senza aver neanche letto la trama, ma quando una cover mi chiama non riesco a dire di no! 
 
6- Quali sono i tuoi obiettivi principali per i prossimi anni?
Riguardo la mia vita privata, sicuramente finire anche la magistrale e laurearmi. Poi in futuro non so ancora, devo decidere bene se continuare con il dottorato o cercare lavoro.  
 
7- Hai una lista delle cose che vorresti assolutamente fare prima di morire?
No, mai avuta perchè sono una persona che tende a vivere la vita giorno dopo giorno. Come per il blog, non mi piace fare piani che poi non riuscirei a seguire. Però uno dei sogni che vorrei esaudire al più presto è fare un viaggio in Africa! Quella forse è la cosa che più di tutto vorrei fare.  
 
8- C'è un film che credi non si possa assolutamente non aver guardato?
Non sono una grande accanita di film, piuttosto di serie tv. Però uno dei miei film preferiti e che tendo a consigliare sempre è Grease. Mi ricorda la mia infanzia, quando lo guardavo con mio padre e insieme cantavamo. 
Credo sia uno di quei film che sta alla base dei musical moderni e che possa riunire le famiglie.  
 
9- Se dovessi riassumere la tua vita fino ad ora con un titolo (sia di libri che non), quale sarebbe e perché?
Oh dio! Questa è davvero difficile. Mmm... La vita è imprevedibile, forse è un titolo un po' stupido e poco fantasioso, ma credo che possa rispecchiare davvero la mia vita che fino ad ora mi ha sempre riservato delle sorprese, sia belle che brutte, ma comunque sempre situazioni imprevebili.  
 
10- Se dovessi partire sola per un lungo viaggio, quale libro poteresti con te per avere compagnia?
Difficile scegliere, anche perché in viaggio leggo davvero poco, preferisco godermi ogni minimo dettaglio dell'esperienza. Quindi se dovessi scegliere, sceglierei un libro piccolo da poter leggere senza togliere tempo al viaggio, quindi direi The Hate U Give, anzi vorrei proprio rileggerlo!
 
 
Ringrazio ancora Ilenia per le sue domande, anche se mi ha messo un po' in difficoltà! 😅 Spero di non avervi annoiato troppo. 
Ora devo nominare a mia volta altri 10 blogger, che dovranno rispondere alle mie domande:
 
 
Miei cari colleghi vi lascio qui le mie dieci domane!
  1.  Qual è il vostro libro preferito e perché un lettore dovrebbe leggerlo?
  2. Come gestite il vostro blog e la programmazone dei post?
  3. Oltre alla lettura, quali sono le vostre passioni? Quanto tempo dedicate ad esse?
  4. Cartaceo o eBook, cosa preferite e quale leggete?
  5. Se un non lettore volesse iniziare a leggere, quale libro gli consigliereste?
  6. Che genere di musica vi piace ascoltare?
  7. Se aveste la possibilità di fare un viaggio, entro l'anno, dove andreste?
  8. Qual è il vostro piatto preferito? Quello a cui non sapete dire di no?
  9. Cosa vi piacerebbe migliorare del vostro blog?
  10. Qual è l'elemento che potrebbe farvi odiare un libro?
 
 
Grazie a tutti per avermi letta e non vedo l'ora di leggere le vostre risposte!


mercoledì 11 aprile 2018

WWW Wednesday #24

Cari lettori, dopo la pausa della settimana scorsa - causa vacanze pasquali (vuol dire che ero in Sicilia a strafogarmi di cibo) - torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì che ormai conoscete tanto bene: WWW Wednesday

Prima di iniziare però ci tenevo a darvi un piccolo aggiornamento. In questi giorni sto rallentando un po' la lettura perché non ho molto tempo, ma soprattutto perché ho accumulato troppe recensioni in arretrato e non ho voglia di accumularne ancora. Per cui ho deciso di dedicarmi momentaneamente a letture personali che quindi non richiedono obbligatoriamente le recensioni, così come invece -ovviamente- è per gli omaggi di CE ed autori. 



What are you currently reading? 
Cosa stai leggendo?
 
Come dicevo mi sto dedicando con calma ad una lettura personale e ho scelto di iniziare, finalmente La casa di Tom Rob Smith, un thriller che avevo acquistato molto tempo fa spinta dalla curiosità di una trama così intrigante e complessa. Sono ancora alle prime 100 pagine circa ma la storia mi sembra molto ingarbugliata e questo mi sta piacendo. Ho proprio voglia di scoprire la verità!
 

 
 
What did you recently finish reading?
Cosa hai appena finito di leggere?
 
Ho terminato, in queste due settimane, questi tre libri. Sono stata fortunata perché sono tutti libri molto belli che ho davvero apprezzato e che - nel bene o nel male - hanno saputo emozionarmi. 
Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia (Giunti) l'ho letto in qualche giorno perché l'ho voluto assaporare pian piano e ho segnato tantissime frasi o citazioni, visto quanto la storia mi ha conquistata. Un libro per i giovani, ma che secondo me nasconde riflessioni molto più profonde adatte anche ai più grandi. 
Certi segreti di Kim Van Kooten (DeA Planeta) l'ho divorato in un giorno. Racconta una storia agghiacciante, raccontata dal punto di vista di una bimba di sei anni e questo non fa altro che aumentare lo sconcerto per una storia tanto terribile. 
Il profumo del mosto e dei ricordi di Alessia Coppola (Newton Compton) invece mi ha tenuta compagnia per le vacanze. È il primo libro che leggo dell'autrice e mi ha stupita, ho trovato una storia ricca di colori e sensazioni che mi ha regalato tante emozioni!
 

What do you think you'll read next? 
Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
 
Probabilmente continuerò un altro po' a leggere libri che ho acquistato io (visto che sono anche quelli tantissimi xD). Ho voglia di leggere il nuovo libro di Roberto Burioni, La congiura dei somari e credo proprio che mi dedicherò a questo. 

Lasciatemi i vostri WWW!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...